Operaio in sciopero (io)

Operaio in sciopero (io)
Bologna 27/01/2011

Gli articoli scritti su l'Unità, e sul Mercurio!

domenica 7 giugno 2009

Divorziamo da lui

Pubblicata a pagina 4 de L'Unità del 1° Giugno 2009

Dopo il caso Noemi, è arrivato il sequestro delle foto di Villa Certosa. La prima domanda che mi faccio, da cittadino comune, è perché le foto sono state sequestrate? Ho letto che la motivazione è la presenza, in alcuni scatti, del presidente della Repubblica Ceca. Ma è una motivazione che non mi basta. In quelle foto c’è il anche il premier del nostro Paese che ha responsabilità dell’intera nazione. Se Berlusconi, come ripete, è accusato di una cosa che è sicuro di non aver fatto. E poi ognuno giudichi. Certo, abbiamo trovato conferma del suo stile. La morale è ben lontana da lui. E il messaggio che trasmette questa vicenda è davvero diverso dallo spirito con cui io cerco di educare ogni giorno i miei figli. Alle ragazze in coda a casa sua il premier promette di offrire tutto e subito. Ai miei figli, invece, io cerco di spiegare sempre che tutto ciò che di buono si costruisce nella vita va sudato.

Adesso a me non interessa che sia la signora Veronica a lasciare il marito. Sono gli italiani che devono divorziare dal signor B.

2 commenti:

disraeli ha detto...

come ti ho detto quando ero sul blog di gad, ottimo articolo e titolo ironico come piace a me

Nicola l'Operaio ha detto...

Grazie Antonella,spero di poter ancora commentare sul giornale cose di questo genere.
Non so perchè ma sono le uniche cose che mi vengono facili,se devo scrivere di lui!
Un salutone .
Nicola.

Archivio blog