Operaio in sciopero (io)

Operaio in sciopero (io)
Bologna 27/01/2011

Gli articoli scritti su l'Unità, e sul Mercurio!

sabato 13 giugno 2009

Testimonianza di un mio amico,circa la strage dei minatori.

NON DOVREMO MAI DIMMENTICARE QUESTE COSE,NELLA NOSTRA MEMORIA DOVREBBERO ESSERE SEMPRE PRESENTI QUESTE ATTROCCITà,PER IL BENE DI TUTTI NOI.
NON DIMENTICCHIAMOLO MAI!!!!
Onore ai Martiri di NIccioleta.

Domani 13 giugno ed il giorno successivo sono due date ricordate nella zona mineraria della Provincia di Grosseto per i fatti successi nel 1944.
Il 13 vennero fucilati dai militari tedeschi 6 minatori rasterellati nel villaggio minerario di Niccioleta,nei pressi di Massa Marittima.
Il giorno successivo,sempre nella medesima località,vennero prelevati,ancora da militari tedeschi,all'uscita del turno di lavoro in miniera altri 77 minatori che a bordo di camion furono trasferiti a Castelnuovo di Val di Cecina (PI) dove anch'essi trovano morte per mano tedesca.

Vi partecipo questo evento tragico perchè la morte di queste persone rimanga sempre nelle nostre memorie.

Un fraterno saluto Roberto Galli (Lando)

P.S.Ho conosciuto due orfani di qusto evento e con uno di loro ho lavarato insieme per circa 15 anni.

3 commenti:

disraeli ha detto...

nic mi piace che bilanci il revisionismo di Pansa; di misfatti non solo tedeschi, ma anche Italiani bisognerebbe scrivere, mettendo sulla pagina destra le ingiustizie che hanno colpito i partigiani e sulla pagina sinistra quelle che hanno colpito i fascisti, non il revisionismo unilaterale di Pansa appunto, che rischia di far dimenticare quello che è avvenuto realmente, e quanti fatti che hanno colpito i fascisti sono stati frutto di ritorsioni per ciò che avevano fatto, anche se ammetto che ci siano stati eccessi di ingiustizia da ambo le parti....

Nicola l'Operaio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Nicola l'Operaio ha detto...

Ciao ,Antonella(finalmente ce l'hai fatta a iscriverti)volevo,dire che certe cose andrebberò lette di nuovo,poi ci sarebbe certo bisogno che qualcuno dica ,che le colpe durante la guerra,non sono state da una sola parte,anche se era una sola parte che stava nel giusto.
Un salutone Nicola.

Archivio blog