Operaio in sciopero (io)

Operaio in sciopero (io)
Bologna 27/01/2011

Gli articoli scritti su l'Unità, e sul Mercurio!

domenica 20 dicembre 2009

Inciucio e dintorni!

Non è ricco chi ha una montagna di soldi,bensì chi ha il neccessario per vivere!

Ancora una volta abbiamo tutti sentito d'alema, dire che non sarebbe nulla di male, se facesimo una legge che permetta a berlusconi di governare tranquillo, fino alla fine della legislatura!
Io mi chiedo se ormai ha senso parlare di destra e sinistra , nel cirolo politico Italiano!
Mi chiedo se non siamo tornati ai tempi del Impero Romano, quando la società era divisa in due fasce:Patrizi e pleblei!
MI chiedo se qualcuno non si senta ormai estranoe ad un partito, che dice una cosa per bocca del suo segretario, poi predica un'altra cosa per bocca del filosofo con i baffi!
Mi chiedo se qualcuno all'interno del PD, abbia la forza di dire a d'alema, che potrebbe anche fare dll'altro!
Mi chiedo se ha senso che tanti militanti del PD, rinnovino le loro tessere, quando si capisce che la classe politica del PD, è assolutamente lontana dalla gente, dei suoi bisogni!
Dovevamo dare una svolta a questo pertito, con il nuovo segretario, mentre ci troviamo ancora fermi al palo!
IO lo dico da sempre, sarebbe ora che all'interno del PD, entrasserò davvero i rappresentanti della società civile, operai, impiegati, precari che dir si voglia!
Fintanto che questo non averrà, saremmo sempre fermi al piccolo ulivo di qualche anno fa del Professore!

4 commenti:

disraeli ha detto...

Nic , ho anche cercato di pensare che il baffo tema così tanto il B. da ipotizzare che se non gli si da il contentino
- dai per oggi la mamma ti perdona, ma non farlo più! -
questo tiri fino a farci digerire con la forza dei consensi una dittatura estrema; le sue frequentazioni avrebbero potuto contaggiarlo.
poi ho pensato che d'alema forse è ricattato, quindi ho pensato che sia un infiltrato della sacra corona unita, che vuole giustamente la sua parte,
...- perchè solo favori alla mafia, ci siamo anche noi... -
ora sono disorientata e non so più chi sia d'alema aspetto sviluppi...

Nicola l'Operaio ha detto...

Antonella, tranquilizzati, non lo saprai mai chi è!
Credo che però, non lo sappia neanche lui chi è veramente, o almeno cosa vuole!
A me viene il dubbio che abbia davverò qualcosa da dividere , con b, altrochè storie!
Altrimenti come la spieghi tutto questo strusciare verso il b?
MAh se ti consola , neanche io capisco più la differenza tra la destra e la sinistra, quando si ragiona cosi.
Secondo me stiamo tornando indietro fino al Impero Romano, dove esistevano due categorie:Patrizi e Pleblei!
Forse sbaglio(il che sarebbe auspicabile)ma forse la mia analisi è molto precisa(il che non ci porterebbe nulla di buono)
UN saluto Nicola.

Tempesta ha detto...

caro Nic, auguri a te, a tua moglie, ai tuoi 4 tesori e alla cucciolotta!!!

Mi raccomando, non mollare col tuo impegno col PD, anche se hai usato le parole giuste: è troppo lontano dalla gente.
ma questo è anche il motivo per cui si deve insistere: il PD appartiene a chi lo vota e non a quei soggetti ai vertici che se ne sono impossessati. Dovranno capirlo prima o poi.

Sai già che condivido in pieno la frase che scrivi prima di ogni articolo, non stancarti di ripeterla.

Tempy

Nicola l'Operaio ha detto...

Ciao Tempesta, Auguri anche a te ed a tutta la tua famiglia.
Lo so che nel PD c'è un caos tale da non capire più nulla, ma tanto io non mollo e dirò sempre la mia, fintanto che non si stancano e mi cacciano fuori dal circolo(e vorrei vedere se qualcuno ha il corraggio di farlo).
IO continuo a dire che le classi medio basse non sono afatto rappresentate nel PD, anche se in tanti mi dicono che bisogna avere una preparazione di base per esserci ai alti livelli, ma quando vediamo come agiscono gli altolocati del partito, a me non sembra afatto che siano cosi preparati!
Sbaglierò ma tant'è.
LA frase che metto d'avanti ai post è una mia massima preferita, e mi sembrava molto azzeccata, con il momento che attraversiamo.
Un salutone anche a te, e Tanti Auguri a tutti.

Archivio blog