Operaio in sciopero (io)

Operaio in sciopero (io)
Bologna 27/01/2011

Gli articoli scritti su l'Unità, e sul Mercurio!

venerdì 9 aprile 2010

Il paese delle meraviglie!

Non è ricco chi ha una montagna di soldi,bensì chi ha il neccessario per vivere!

Non c'è nulla da dire:Da che hanno vinto anche le Regionali stanno parlando a destra e a manca, e dicendo che faranno le riforme(tutte le riforme)in questi 3 anni.
La Lega da parte sua, dopo il successo nella regioni del nord, è gonfia come un pallone aerostatico, e pretende di dettare l'agenda del governo!
Insomma siamo in una situazione tale per cui, loro potrebberò fare tutte le riforme che vogliono!
Perchè uso il condizionale?
Perchè alla fine io credo che oltre a qualche riformina della giustizia(per far star buono quello che è leggitimato a non presentarsi ai processi)e forse ad una riforma federalista(che a mio avviso finirà di far soccombere le regioni del Sud)non faranno nulla di più!
Perchè lo dico?
Perchè visto che i due anni che sono passati non hanno visto uno stralcio di riforma vera, allora questo mi fa pensare che gli altri 3 passeranno nello stesso modo!
Ai politici(in genere tutti, quindi anche quelli dell'opposizione)non interessa granchè del benessere dei cittadini, ma in primis interessa i loro affari, cioè che le loro tasche siano sempre piene di soldi, non importa come!
Altrimenti se avesserò un benchè minimo interesse a far siccchè tutta la gente sia perlomeno in una situazione decente, dal punto di vista economico, allora avrebberò già dovuto fare molte riforme che riguardano i più!
Mentre cosi non è!
Bene, anzi male, spero che gli Italiani capiscano finalmente che , la classe politica è da cambiare.
Sostituendola con una folta rappresentanza della società civile, che potrebbe finalmente fare gli interessi del popolo!
Chi dovrebbe farne parte?
Gente dal mondo del lavoro, dissoccupati, cassintegrati, casalingha, liberi professionisti,piccoli imprenditori, operai etc!
Se tutta questa gente venisse coinvolta nella politica, sono sicuro che qualcosa di buono verebbe fuori!
Se!

7 commenti:

remo ha detto...

Chi meglio delle categorie che hai citato conosce la vita nei suoi aspetti più brutti, ma anche più meravigliosi. Quello di cui hai parlato è la politica che vogliamo caro Nicola e che lotteremo perchè un domani trionfi. Non molleremo mai, costi quel che costi. Vogliamo per chi verrà dopo di noi lasciare un paese libero, civile, in poche parole un paese vero!! Un abbraccio!! REMO!

Nicola l'Operaio ha detto...

Remo lo so che non molleremo mai, il fatto è che con l'attuale sistemma non avremmo mai la possibilità di far capire il modo che useremo noi per "governare"!
Il sistemma ahinoi è tale, che esclude a priori per ora qualunque tentativo della gente comune di arrivare al "potere"
Sai perchè?
Secondo me perchè una persona normale al potere, che non abbia nessun scelletro nell'armadio, fa paura a tutti!
Salutoni Nicola.

Maurizio ha detto...

Caro Nicola,mi unisco a quanto ha detto l'amico Remo; è triste dover constatare quanto la nostra società sia diventata indifferente di fronte alla vastità di problemi che tocchiamo con mano ogni giorno.Mi pongo spesso la domanda se riusciremo a far riemergere quei valori in cui abbiamo sempre creduto e che rappresentano l'essenza del vivere civile.Io penso che avendo ormai toccato il fondo si possa risalire,lo so benissimo che è un'impresa ardua, ma dobbiamo riuscirci altrimenti non ci sarà futuro nè per noi nè per quelli che verranno dopo di noi.
Un abbraccio,Maurizio.

Anonimo ha detto...

Anche volessero capire, non potrebbero...dovrebbero alzarsi dalla poltroncina, ma ce li vedi??? io no!!!
In ogni caso continua a tentare.
Ciao. Mulo Parlante

Nicola l'Operaio ha detto...

Maurizio, purtroppo a noialtri non resta che tentare di cambiare questo modo di fare che , certo non agevola la massa, ma pocchi privillegiati!
So anche che, come diciamo tutti non è per nulla facile.
Ma sono tra quelli che pensano che abbiamo tutti il dovere di lasciare il mondo migliore di come lo abbiamo trovato per quanto ci è possibile farlo!
Dunque la speranza rimane prima di tutto.
UN salutone Nicola.

Nicola l'Operaio ha detto...

Grazie mulo parlante, certo che continuo , anche se so che difficilmente qualcuno mi starà a sentire!
PS.Dalla poltrona , prima o poi li faremo alzare, stanne certo, fosse l'ultima cosa che faremo!
Saluti e grazie per il tuo commento!
Nicola.

fizzi ha detto...

Nicola ti voglio bene.

Archivio blog