Operaio in sciopero (io)

Operaio in sciopero (io)
Bologna 27/01/2011

Gli articoli scritti su l'Unità, e sul Mercurio!

sabato 25 luglio 2009

Un'Incontro con una persona semplice.

Oggi 25 Luglio sono stato alla Casa Museo dei Fratelli Cervi a Gattatico, dove ho incontrato Deborah Serracchiani, era lì di passaggio , giusto per fare un saluto.
Non avendola mai conosciuta, sono rimasto colpito dalla sua semplicità,e disponibilità(quello che manca ormai ai "big" del partito) che non sono più a portata dei più!!!
Comunque ho discusso con lei di alcune cose che mi stanno a cuore, tra le altre cose le ho anche dato una lettera per Franceschini(spero tanto che gliela dia), dove spiegavo cose semplici , ma che all'interno del PD sembra che nessuno capisca più.

7 commenti:

disraeli ha detto...

ottimo nic un incontro voluto dal destino, quindi sarà produttivo, soprattutto se i mediatori sono stati i fratelli cervi, vedo grandi orrizzonti rossi delinearsi all'orizzonte.

Nicola l'Operaio ha detto...

Mah speriamo Antonella, io cerco di esserci, e di dire la mia sempre, poi il destino farò il suo corso!
Non ci sperare più di tanto però!

Nicola l'Operaio ha detto...

Sul fatto di vedere gli orizonti, hai una bella vista sai!

redentatiria ha detto...

Ciao Nico.

Forse per l'età,forse perchè è nel mio carattere,non farmi troppe illusioni....evito cosi molte delusioni.Che dire della Serracchiani?,penso che abbia imparato in fretta come funziona nel mondo della politica e si è adeguata,oppure posso pensare che è un'ingenua e si sta facendo usare,dalle solite vecchie volpi.
Dare una mano di vernice fresca a un mobile pieno di tarme...tu sai bene ,non risolve il problema.
Ultimamente sento solo parole,parole,parole.perche non hai chiesto ,come faranno conciliare le posizioni fondamentaliste della Binetti?
e con Rutelli?
Ultimamente ha evitato accuratamente di parlare di tutte quelle cose che avevano dato forza al suo primo discorso...beh è come se avesse fatto un'inversione a u in curva.

camilla ha detto...

carissimo Nicola, sono contenta che la tua voce abbia, in qualche modo, trovato il suo... capitolo ;-)
Conchita è stata lungimirante, uno come te è cristallino e gentile ma... scusa se approfitto, quando darà una rubrica a Camilla l'impiegata??
sai, adesso che ho il "privilegio" di andare in pensione a 65 anni mentre non so se potrò mantenere mio figlio agli studi universitari...sono molto avvilita.
Lui, non solo non raggiungerà lo "status" di fannullona della mamma blogger :-) ma peggiorerà e molto rispetto a me ..a suo nonno...
Lui dice che non intende emigrare.. mi pare legittimo.
Perchè dovrebbe lui - con metaforica valigia & spago - mentre la figlia di un INDUSTRIALE ha avuto borsa di studio per "merito"?... quando non ne avrebbe alcun bisogno???
mio padre (vecchio PCI) era scaricatore.... non si può progredire, no?? sempre gli stessi???
scusa lo sfogo e buona fortuna!

Nicola l'Operaio ha detto...

Ciao Camilla, magari lo possiamo dire alla Concita, e magari ti fa scrivere un pezzettino anche a te, perchè no!
Quanto al fatto che dovete lavorare anche voi donne come gli uomini fino ai 65 anni, io non ho dubbi che ci vogliono portare a lvorare "vita natural durante".
Per i figli, ti confesso che io ne ho 4 , e ho lo stesso pensiero che hai tu e tutti gli altri genitori, ma con i tempi che corrono e la società che ci troviamo , sarà semper difficile trovare un lavoro decente almeno che uno non sia figlio di....oppure che come dici tu non emigra di nuovo!
La storia sta tornando indietro, e per trovare un straccio di lavoro decente, c'è da spostarsi come tanti anni fa , feccerò in molti!
Io auguro di tutto cuore che tuo figlio possa trovare un lavoro degno degli studi che ha fatto, e per questo gli faccio un grande in bocca al lupo tramite te.
PS.Sul Unità ormai hanno abbandonato anche me, è più di una settimana che non esce un mio articolo, ma se ci hai fatto caso, gente come Jovanotti, Fantozzi escono tutti i giorni, per cui la mia riflessione di prima , come vedi trova conferma:se non sei qualcuno , è molto difficile farti sentire!
Un salutone Nicola.

Nicola l'Operaio ha detto...

Ciao Onarina, non è che ho avuto molto tempo a disposizione, comunque io alcune cose glielo chieste, e mi è sembrata sincera nel rispondere!
Poi una che quando perli con lei ti guarda negli occhi, capisci che non hai dubbi che sia sincera, poi è chiaro che tante cose neanche lei li può sapere, dire.
Comunque se andarà avanti per la sua strada, e non si farà condizionare da nessuno, io credo che potrà solo che far bene per il PD.
Se..........il condizionale è d'obbligo, visto che ci sono perssonaggi anche nel PD, molto più navigati di lei, ma non credo che lei sia un'ingenua!
Un saluto Nicola.

Archivio blog